Infermiera 26enne perde la gamba per un tumore: «Ho ignorato il dolore per concentrarmi sui pazienti malati di covid»

Sabato 8 Agosto 2020 di Alessia Strinati
Era così impegnata a curare i suoi pazienti che ha trascurato i sintomi della sua malattia. Sette Buenaventura, infermiera 26enne del Salford Royal Hospital, in Inghilterra, ha subito l'amputazione della gamba a causa di un tumore trascurato durante il periodo in cui la ragazza era impegnata nella lotta contro il coronavirus.

Leggi anche> Coronavirus negli Usa, muore un bambino di sette anni. È la vittima più giovane della Georgia

Per mesi ha avuto un forte dolore alla gamba, che ha sempre ignorato, poi quando si è fatta visitare però era troppo tard.i Ad aprile si è sottoposta ad una tac che ha rivelato la presenza di un sarcoma già ad uno stadio avanzato ed i medici non hanno potuto fare altro che amputare la gamba fino al ginocchio. La ragazza ha raccontato di aver trascurato i sintomi perché troppo concentrata nel suo lavoro in un momento molto delicato, come quello della pandemia.

Inizialmente ha attribuito il dolore alle molte ore in piedi, quando poi la situazione è peggiorata si è fatta una tac ed è emerso che era un tumore. «Quando mi hanno detto che dovevo rimuovere la gamba, mi sono arrabbiata molto, ma poiché non avevo tempo per pensarci, sono andata avanti. Lavoro nel settore sanitario e non mi sarei mai aspettato che questo accadesse a me», ha spiegato alla stampa locale Sette. La ragazza però ora ha intenzione di tornare in corsia, e tra qualche mese, quando starà meglio, ha già detto che tornerà nel suo reparto.  Ultimo aggiornamento: 9 Agosto, 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA