In aereo senza mascherina, aggredisce l'assistente di volo: ora rischia una multa da oltre 23mila euro

Domenica 28 Febbraio 2021
In aereo senza mascherina, aggredisce l'assistente di volo: ora rischia una multa da oltre 23mila euro

Avevano preteso di viaggiare in aereo, senza mascherina, e di fronte all'invito da parte degli altri passeggeri e degli assistenti di volo erano andati in escandescenze. Alla fine, era scaturita anche un'aggressione ai danni di un assistente di volo e ora un uomo rischia una multa di 27500 dollari (oltre 23mila euro).

 

Leggi anche > Un solo caso positivo, in Nuova Zelanda scatta il lockdown: la linea dura contro il Covid

 

L'episodio era avvenuto il 19 ottobre scorso, su un volo della Delta Airlines da Miami ad Atlanta. Il passeggero è accusato di presunta interferenza e aggressione a un assistente di volo. Secondo la Federal Aviation Administration (Faa) del Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti, l'uomo era accompagnato da un altro passeggero che si rifiutava di usare la mascherina, di fissare il tavolino del sedile e di allacciare la cintura di sicurezza.

 

In seguito alla disputa, il volo è rientrato al gate mentre i due passeggeri sono stati invitati a scendere volontariamente dall'aereo. Ma non lo hanno fatto. Anzi uno dei due «ha iniziato a imprecare contro l'assistente di volo e gli altri passeggeri, prima di colpire l'assistente sotto l'occhio sinistro», ha dichiarato la Faa, ricordando che «la legge federale proibisce di interferire con l'equipaggio e di aggredire e minacciare l'equipaggio o chiunque altro a bordo di un aereo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA