Germania, migranti legati e sedati dalla Polizia prima di essere rimandati in Italia

Martedì 2 Luglio 2019

Sedati, drogati e legati dalla polizia tedesca prima di essere rispediti in Italia: il servizio del programma «Quarta Repubblica» mostra delle immagini agghiaccianti su una pratica che sembrerebbe essere utilizzata molto di frequente in Germania.

Vittime i cosiddetti «dublinanti», ovvero i migranti sbarcati in Italia con l'obiettivo di raggiungere altri stati europei, in particolar modo Francia e Germania.

Migranti, Friuli pensa a muro di 243 km per fermare ingressi da Slovenia

«L’ultima volta che mi hanno portato in Italia mi hanno legato qui su gambe e braccia», racconta un ragazzo alle telecamere di Quarta Repubblica. «A volte ti drogano, ti fanno un’iniezione per sedarti».

Negli ultimi mesi gli sforzi per limitare il flusso migratorio da parte della Polizia sono aumentati e i rimpatri si sono moltiplicati, superando per la prima volta il numero degli sbarchi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA