Bambino di 5 anni ucciso da un 13enne: giocavano col fucile per postare video sui social

Lunedì 29 Novembre 2021
Giocano col fucile per postare video sui social: parte un colpo, 13enne uccide un bambino

Volevano girare un video da postare sui social, ma il gioco è finito in tragedia. Un ragazzi di 13 anni ha sparato e ucciso un bambino di 5. I due erano riuniti in una casa a Brooklyn Park, nei sobborghi di Minneapolis, in Minnesota con la loro famiglia in occasione del giorno del ringraziamento e dopo il pranzo hanno deciso di giocare con un'arma trovata nel garage.

 

Leggi anche > Vegano rifiuta il vaccino perché testato sugli animali: morto di covid

 

I due protagonisti della vicenda, insieme ad altri ragazzini, trovando il fucile hanno iniziato a maneggiarlo con l'idea di realizzare un video da postare poi sui social. L'arma però, oltre ad essere stata lasciata incustodita era anche carica e durante il gioco il 13enne ha sparato un colpo uccidendo un bambino di 5 anni. Non è ancora chiaro come sia partito il colpo, che ha centrato in pieno il più piccolo del gruppo, morto tra lo shock dei presenti.

 

La polizia giunta sul posto ha portato in carcere il 13enne che è ora in attesa dell'esito delle indagini. Il piccolo è stato immediatamente soccorso dai sanitari e prima ancora dalla sua famiglia, ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare. 

 

Ultimo aggiornamento: 16:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA