Bambina di 10 anni chiusa in bagno e stuprata a turno da tre fratelli trentenni. Due in carcere, uno è scappato

Giovedì 17 Settembre 2020 di Nico Riva
Foto: https://www.pxfuel.com/en/free-photo-oenah
Tre fratelli, tutti intorno ai 30 anni, sono accusati di aver stuprato una bambina di 10 anni, dopo averla chiusa dentro ad un bagno. Dopo la denuncia, la polizia ha arrestato due dei tre presunti criminali. L'ultimo invece è scappato e le forze dell'ordine sono a caccia del trentenne. 

Leggi anche > Bimbo di 12 giorni sbranato dal cane di famiglia, i genitori arrestati per negligenza e omicidio

La drammatica vicenda ha avuto luogo a Kenner, in Louisiana. I trentacinquenni Raul e Wilmer Paz Perez si trovano ora in carcere con l'accusa di stupro, aggravata dalla minore età della presunta vittima. Il più giovane dei sospettati, Elder Paz Perez, è ricercato dalla polizia americana. Elder Paz Perez sarebbe inoltre collegato ad un altro caso di stupro, successivo a questo. 

Secondo le accuse, i tre fratelli avrebbero fatto ripetute avances sessuali alla minorenne. Stando a quanto riporta il Mirror, sarebbero perfino arrivati ad offrire del denaro alla piccola in cambio di sesso. All'ennesimo rifiuto della bambina, i tre l'avrebbero attaccata e stuprata a turno nel bagno della casa della piccola. Si era chiusa a chiave lì dentro per sfuggire alla loro furia, ma loro sarebbero riusciti ad aprire la porta con un coltello, per poi consumare la violenza sessuale.  Ultimo aggiornamento: 13:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA