Pazzesca eruzione del vulcano Sangay: intere città ricoperte di cenere VIDEO

Lunedì 21 Settembre 2020 di Nico Riva
Twitter

Un'eruzione spettacolare, di quelle che lasciano a bocca aperta di fronte alla potenza della natura. D'altro canto, però, il vulcano Sangay nelle ultime ore ha creato non pochi disagi: intere città in Ecuador sono ricoperte di cenere e le autorità hanno lanciato l'allarme alla popolazione per le misure di sicurezza da attuare. 

Leggi anche > Indonesia, potente eruzione del vulcano: ecco l’enorme colonna di fumo

L'eruzione del Sangay ha provocato una colonna di fumo alta 10 chilometri, precisano le fonti locali. Le ceneri dell'eruzione sono successivamente cadute principalmente sopra le città di Alausí, Chillanes, Guayas, Los Rios e altrà località del centro dell'Ecuador. L'Istituto Geofisico Nazionale sta monitorando la situazione da giorni, dato che nelle scorse ore il vulcano aveva aumentato la sua attività. Gli esperti hanno dichiarato che le ceneri viaggeranno per molti chilometri, giungendo fino alla costa. 
 


L'attività eruttiva del vulcano e la successiva eruzione si son verificate tra sabato 19 e domenica 20 settembre. Ben 24 province ecuadoregne son state interessate dal fenomeno, e l'aeroporto internazionale di José Joaquín de Olmedo ha dovuto interrompere le sue attività per diverse ore. Intanto sui social si moltiplicano foto e video impressionanti dell'eruzione e delle sue conseguenze. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA