Emiliano Sala, l'indicrezione choc: «Quando morirà uno famoso, tutto questo uscirà fuori»

Giovedì 21 Marzo 2019
Emiliano Sala, l'indicrezione choc: «Quando morirà uno famoso, tutto questo uscirà fuori»

La morte di Emiliano Sala, l'attaccante argentino tragicamente scomparso nell'incidente aereo del 21 gennaio nel Canale della Manica, è destinata a portare con sé tanti interrogativi ancora irrisolti e altrettante polemiche. L'ultima, in ordine di tempo, ha coinvolto la Air Charter Association, l'associazione di voli charter privati del Regno Unito.

Davide Astori, Francesca Fioretti: «Non riesco a parlare di lui al passato. Io trattata come una vedova di serie B»​

Ufficialmente, la Air Charter Association ha chiesto alla Air Accidents International Brands (AAIB), l'ente che si sta occupando del caso, di verificare ogni possibile irregolarità nei voli privati effettuati prima della tragedia di Emiliano Sala. Tuttavia, come riporta anche 20minutos.es, un giornalista anglo-argentino di Fox Sports, Christian Martin, che ha seguito tutte le vicende dalle prime ore successive alla scomparsa del Piper PA-46 Malibu (ritrovato nella Manica due settimane dopo), ha rivelato un'indiscrezione che lascia sbigottiti.

«Quando morirà qualcuno famoso, tutto questo uscirà fuori», la frase che Christian Martin ha attribuito ad alcuni esponenti della Air Charter Association. Un'indiscrezione un po' sibillina, ma fino ad un certo punto: i gestori dei voli privati forse erano ben consapevoli di irregolarità e di violazioni della sicurezza? Una cosa è certa, almeno secondo Christian Martin: «Le indagini non sarebbero state così veloci se a morire non fosse stato un calciatore famoso, in procinto di trasferirsi in un club di Premier League».

Ultimo aggiornamento: 21:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA