Dog walker, arriva la stretta: «Meno cani e poche licenze, si rischiano caos e abbandoni»

Domenica 1 Agosto 2021
Dog walker, arriva la stretta: «Meno cani e poche licenze, si rischiano caos e abbandoni»

Dog walker, un mestiere sempre più utile e diffuso. Per chi non ha tempo a causa degli impegni quotidiani, avere una persona di fiducia, in grado di passare molto tempo e concedere così ai cani le lunghe passeggiate di cui hanno bisogno, è una soluzione molto preziosa. Anche per questo il lavoro è sempre più diffuso ed ha bisogno di nuove regolamentazioni. Quello che sta accadendo a Londra, però, lascia perplessi un po' tutti.

 

Leggi anche > Gran Bretagna, il latino anche nelle scuole pubbliche secondarie. «Non deve essere privilegio delle élite»

 

Come riporta il Guardian, infatti, il Comune della capitale inglese sta per varare un sistema di licenze per regolamentare l'attività dei tantissimi dog walker che ogni giorno portano centinaia di cani, specialmente nell'area di Hampstead. Quello che però fa già discutere è il ridotto numero di licenze che verranno rilasciate (appena 40 all'anno) e la limitazione al numero di cani per ciascun dog walker (quattro).

 

Per accedere alle grandi aree verdi, che offrono vasti spazi per far circolare liberamente cani di tutte le taglie, sarà obbligatorio avere la licenza. Il rischio, però, è che diverse centinaia di dog walker possano ritrovarsi nell'illegalità, come denunciano molti di loro. Ma anche che, vista la domanda sempre alta e l'offerta ridotta per disposizione amministrativa, il dog walking possa presto diventare un lusso, con le tariffe orarie destinate a raddoppiare. Ma non solo.

 

Dopo il boom di adozioni o acquisti di cani durante i passati lockdown in Gran Bretagna, con l'impossibilità di trovare dei dog walker potrebbero aumentare anche gli abbandoni o le richiesta di ospitalità nei canili. Inoltre, per chi non ha (fortunatamente) intenzione di disfarsi del proprio cane, ci sono anche altri rischi per la salute del proprio animale domestico, fisica e mentale. Ogni razza di cane ha bisogno di passeggiare per un determinato percorso ogni giorno, senza dimenticare che la socialità, specialmente nei primi mesi di vita, è essenziale per forgiare un buon carattere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA