Crede che la sua fidanzata e il fratello abbiano una relazione, poliziotto li uccide e poi si toglie la vita

Martedì 26 Maggio 2020 di Alessia Strinati
Credeva che tra la sua fidanzata e il fratello ci fosse una relazione così li uccide entrambi prima di suicidarsi.  Boris Lulich ha sparato a Brenda Aylén Rojas, 19 anni, colpendola alla schiena con un colpi di pistola e al fratello Felipe Lulich, colpendolo all'addome prima di togliersi la vita.

Leggi anche > Esce per fare una passeggiata e scompare nel nulla, 16enne trovata morta in un bosco



A lanciare l'allarme è stata la ragazza stessa che dalla sua casa a Pehuajó, in provincia di Buenos Aires, in Argentina, ha chiamato la polizia dicendo che il fidanzato era impazzito e li stava minacciando con un'arma da fuoco, Quando gli agenti sono giunti sul posto però per la ragazza e il giovane non c'è stato nulla da fare e sono stati trovati ormai morti. Boris invece era ancora vivo, dopo essersi sparato alla tempia, ma le sue condizioni erano talmente gravi che è morto poco dopo il ricovero in ospedale.

Pare che Lulich, che aveva precedenti penali, si fosse convinto che la sua fidanzata e il faratello avessero una relazione, così colto dalla gelosia li ha uccisi tutti e due. L'uomo lavorava nella polizia scientifica di Buenos Aires, era stato sospeso a causa di altri procedimenti penali, ma pare fosse ancora in servizio. © RIPRODUZIONE RISERVATA