Coronavirus, finanziamenti alle università britanniche: «Chi segue corsi online dovrà pagare lo stesso le tasse»

Coronavirus, finanziamenti alle università britanniche: «Chi segue corsi online dovrà pagare lo stesso le tasse»
1 Minuto di Lettura
Lunedì 4 Maggio 2020, 15:07

Le tasse universitarie saranno ancora addebbitate a chi sta seguendo i corsi online. Le università britanniche hanno deciso di non procedere con nessuna esenzione visto che, di fatto, il servizio viene erogato agli studenti, sebbene con mezzi tecnologici vista la chiusura delle aule a causa del coronavirus.

Leggi anche > Coronavirus, J.K. Rowling dona un milione di sterline in beneficenza per l’anniversario della "Battaglia di Hogwarts"

Gli studenti non avranno diritto a rimborsi o indennizzi "se la qualità è presente", ha affermato Michele Donelan, ministro di Stato responsabile del settore dell'istruzione superiore. Naturalmente ci si potrà esprimere e fare ricorso se non si ritiene il livello uguale a quello delle lezioni "normali", ma in caso contrario non ci sarà alcuna variazione nei pagamenti.

Le università britanniche stanno risentendo della chiusura, così il governo ha annunciato il sostegno finanziario per le università colpite dalla chiusura dei campus e dal calo del numero di studenti internazionali disposti a venire nel Regno Unito. Le misure includono la realizzazione di 2,6 miliardi di sterline in pagamenti per le tasse universitarie e 100 milioni di sterline in finanziamenti per la ricerca a partire dal prossimo anno accademico. Le università saranno anche in grado di utilizzare  46 milioni di fondi esistenti per aprile e maggio per aiutare gli studenti in difficoltà finanziarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA