Contrae una malattia mentre fa sesso in auto, l'assicurazione obbligata a risarcire una donna per 5 milioni di euro

La compagnia assicurativa presenterà ricorso

Contrae una malattia mentre fa sesso in auto, l'assicurazione obbligata a risarcire una donna per 5 milioni di euro
di Alessia Strinati
2 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Giugno 2022, 14:22 - Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 15:59

Contrae una malattia mentre fa sesso in macchina e viene risarcita dall'assicurazione. Una donna statunitense del Missouri otterrà 5 milioni di euro dopo aver contratto il Papilloma virus facendo sesso in auto con il suo ex fidanzato. A pagare la somma sarà la compagnia assicurativa del mezzo, la Geico, secondo quanto stabilito dalla corte d'appello del distretto occidentale del Missouri.

Leggi anche > Addio al celibato ad Amsterdam, il volo di ritorno viene cancellato: 14 amici tornano a casa in bici

La donna ha raccontato di aver avuto un rapporto sessuale non protetto con l'ex nel veicolo, sostenendo che lui le avrebbe causato con la sua negligenza un danno alla salute. Inizialmente l'assicurazione ha negato la richiesta di risarcimento, così la donna ha proceduto la sua battaglia in tribunale. La compagnia ha presentato ricorso, sostenendo di non aver mai avuto la possibilità di contestare il reclamo, ma secondo la corte non è stato così e alla fine ha riconosciuto la colpa. 

La Geico ha sostenuto che «l'utilizzo del veicolo assicurato non ha causato le presunte conseguenze riportate dalla donna. Aver contratto l'infezione, invece, è causa della sua incapacità nel prevenire la diffusione di malattie sessualmente trasmissibili avendo rapporti sessuali non protetti». La battaglia legale, presumibilmente continuerà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA