Cina, tolleranza zero covid: 3 casi asintomatici e la città da 1,2 milioni di abitanti va in lockdown

Le Olimpiadi invernali di Pechino si avvicinano e la Cina alza la vigilanza ai massimi livelli. Yuzhou è a 800Km da Pechino, ma non si è mai troppo previdenti...

Covid, la Cina opta per la tolleranza zero: 3 casi asintomatici e la città da 1,2 milioni di persone va in lockdown
Covid, la Cina opta per la tolleranza zero: 3 casi asintomatici e la città da 1,2 milioni di persone va in lockdown
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Gennaio 2022, 21:09

In Cina contro l'aumento dei contagi si opta per la tolleranza zero. A Yuzhou, metropoli da più di un milione di persone, sono stati rilevati tre casi asintomatici di Covid-19 e le autorità cinesi hanno imposto il lockdown a tutti gli abitanti.

Leggi anche > Omicron, in Francia quasi 300.000 casi nelle ultime 24 ore: sì a quarta dose e Super green pass

Le Olimpiadi invernali di Pechino si avvicinano sempre di più e il governo cinese aumenta le restrizioni puntando su una strategia «covid Zero». Yuzhou, si trova nella provincia di Henan a 800 km a Sud di Pechino. Distanza molto grande che però non ha fatto desistere sulla drastica decisione. Tutti in lockdown per impedire che il virus possa difondersi.

I Giochi Olimpici invernali si svolgeranno dal 4 al 20 febbraio e il governo cinese ha alzato la vigilanza ai massimi livelli per impedire che qualcosa possa andare storto. E così è nata la decisione di obbligare 1,2 milioni di persone a non uscire di casa, senza dare nessun preavviso o informazioni su quanto durerà il periodo di quarantena forzata. 

In città erano già stati sospesi i trasporti pubblici mentre i centri commerciali, i musei e le attrazioni turistiche erano stati chiusi. Adesso «verranno posizionate barriere per applicare rigorosamente le misure di prevenzione», ha avvertito il municipio sul suo account Weibo ufficiale, il Facebook cinese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA