Cade dal nono piano di un edificio e si schianta su una BMW: salvo per miracolo un 31enne

Venerdì 8 Ottobre 2021
Un 31enne di Jersey City è caduto dal 9° piano di un palazzo schiantandosi su una BMW. Quando si è rialzato aveva soltanto un braccio rotto

Incidente choc a Jersey City, negli Stati Uniti: un uomo di 31 anni è precipitato dal nono piano di un edificio e ha sfondato il tetto di una BMW, rompendosi soltanto un braccio. Appena si è schiantato contro l'auto nera parcheggiata, l'uomo si è rialzato e ha urlato ai presenti: «cosa è successo?».

Secondo quanto riporta il The Sun, l'incidente è stato catturato in un video da una passante, Christina Smith , 21 anni, che lo ha postato sulla sua pagina Facebook.

 

 

Leggi anche - «Il ritorno dell'influenza quest'inverno potrebbe fare oltre 60 mila morti»

 

«Ho sentito un grande boom e all'inizio non pensavo che fosse una persona» ha dichiarato Smith al New York Post. «Il finestrino posteriore dell'auto era appena, il ragazzo è balzato in piedi e ha iniziato a urlare. Il suo braccio era tutto storto». E aggiunge. «Ero tipo, 'Oh mio Dio!' Sono rimasta scioccata. Era come essere in un film». 

Christina stava passeggiando per Journal Square a Jersey City quando, mercoledì mattina, l'uomo si è schiantato contro l'auto di lusso: ha immediatamente chiamato il 911. «Probabilmente ha aiutato il fatto che indossasse una giacca soffice».

L'uomo, che si crede sia caduto da una finestra aperta nell'edificio, è stato portato d'urgenza in ospedale, risultando in condizioni critiche, ha detto la portavoce di Jersey City Kimberly Wallace-Scalcione.

Alcuni testimoni hanno detto al Post che l'uomo, che si è rifiutato di fornire il suo nome e di collaborare con le autorità, non lavorava all'interno dell'edificio e hanno detto che non erano sicuri del perché fosse lì.

 

Mark Bordeaux, 50 anni, che lavora all'interno dell'edificio, era lì poco dopo la caduta dell'uomo: «È caduto sulla macchina attraverso il tettuccio apribile, poi è sceso dall'auto ed è caduto a terra. Cercava di alzarsi, ma le persone lo stavano convincendo a rimanere giù. Così è rimasto lì fino all'arrivo della polizia e delle ambulanze. Continuava a dire: 'Lasciami in pace, voglio morire.'. Ho visto che una delle sue braccia era chiaramente rotta, ma era cosciente, si muoveva». E aggiunge: «Voleva morire. Quello era il suo programma. Ma Dio aveva qualcos'altro in mente»

Sono in corso le indagini della polizia.

 

Ultimo aggiornamento: 22:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA