Bimba di due anni ingoia 32 magneti: operata d'urgenza. «Rischiava di morire»

Martedì 5 Maggio 2020
Bimba di due anni ingoia 32 magneti: operata d'urgenza. «Rischiava di morire»
Ha mangiato 32 magneti ed è stata operata d’urgenza: protagonista della brutta vicenda una bambina di 2 anni, Imogen Ferguson, che è stata sottoposta ad un intervento chirurgico e per fortuna sta bene. È successo in Australia, a Melbourne: anche la sorella maggiore aveva ingoiato due magneti, ma per lei non c’è stato bisogno di operare.

Leggi anche > Gascoigne di nuovo nei guai: viola il lockdown e la fidanzata lo molla

Secondo quanto racconta il Daily Mail, quando la bambina è andata nell’ospedale pediatrico di Monash una radiografia ha rivelato i magneti nel suo stomaco: «Sono pericolosi perché possono erodere il tessuto intestinale, sono mortali», ha spiegato ai media australiani, citati dallo stesso Daily Mail, il capo dell’ambulatorio pediatrico Chris Kimber.

Secondo Kimber, questo tipo di incidenti domestici è diventato più frequente nelle ultime settimane a causa del lockdown per la pandemia di coronavirus, che ha costretto milioni di famiglie non solo in Australia a restare tra le mura di casa con bambini anche molto piccoli. «Serve che i genitori siano più vigili che mai e impediscano ai bambini di avere accesso a giocattoli dannosi», ha insistito Kimber. © RIPRODUZIONE RISERVATA