Bambino di 6 anni resta incastrato nel cordino del suo giocattolo e muore soffocato

Lunedì 3 Maggio 2021

Un bambino di 6 anni è morto soffocato con il suo giocattolo. Deklan Babington-MacDonald, di Nerang, Australia, è stato ricoverato d'urgenza in ospedale dopo che un cordino del suo pinguino giocattolo si è avvolto intorno al collo e lo ha soffocato facendogli fermare il cuore per 30 minuti.

 

Leggi anche > La moglie allatta il figlio, lui avvelena il cibo e uccide entrambi: «Non accettava che lei volesse lasciarlo»

 

Deklan è morto il 30 aprile, al Queensland Children’s Hospital, circondato dalla sua famiglia dopo la terribile tragedia. Il piccolo stava giocando con un pinguino che aveva attaccata un'asticella all'interno della quale c'era una corda. Il gioco era stato comprato in uno stabilimento Sea World sulla Gold Coast, ma probabilmente aveva un difetto di fabbrica e l'asticella si è sfilata lasciando fuori la corda con la quale il bimbo è rimasto incastrato.

 

Il giocattolo è stato ritirato dal commercio dopo essere stato considerato pericoloso. La famiglia ha sperato a lungo che potesse esserci un segnale di ripresa ma i medici hanno dichiarato la morte cerebrale e i suoi cari hanno dovuto prendere la terribile decisione di staccare le macchine che lo tenevano in vita. La famiglia aveva anche creato una pagina di raccolta fondi che ora ha ricevuto oltre $ 14.000 in donazioni. Il denaro raccolto dovrebbe essere destinato alle spese funebri di Deklan e al sostegno di enti di beneficenza che aiutano le famiglie ad affrontare il dolore e la perdita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA