Avevano annullato le nozze per salvare vite contro il Covid, medico e infermiera si sposano nella cappella dell'ospedale

Martedì 26 Maggio 2020
Avevano annullato le nozze per salvare vite contro il Covid, medico e infermiera si sposano nella cappella dell'ospedale
Dovevano sposarsi in estate ma l'emergenza Covid li aveva costretti ad annullare le nozze per il timore di non poter essere raggiunti da amici e parenti. Lui medico, lei infermiera, hanno messo da parte il loro sogno e sono scesi in prima linea per salvare la vita di tante persone alle prese con il virus. Lui si chiama Annalan Navaratnam, 30 anni. Lei Jann Tipping, 34 anni. Grazie a uno speciale permesso ora sono marito e moglie. Il loro matrimonio è stato celebrato nella cappella dell'ospedale St Thomas di Londra, proprio dove hanno operato in questi mesi. 

La Chiesa d'Inghilterra ha concesso alcune decine di licenze speciali per matrimoni durante il blocco, alcune delle quali si ritiene siano state concesse a malati terminali, . 

«La squadra della cappella St Thomas ha lavorato duramente per farci ottenere il permesso di sposarci, cosa che abbiamo molto apprezzato in un momento in cui accadevano così tante cose. In due settimane è stata fissata una data e non avevamo comprato il mio vestito, i nostri anelli e altro cose di cui avevamo bisogno, quindi ci siamo affrettati a fare tutto rapidamente», ha dichiarato la neo sposina. 

«È stato bello essere solo noi due, ci siamo sentiti molto intimi», ha aggiunto Jann Tipping. Dopo la cerimonia, gli sposi hanno ospitato un ricevimento "virtuale" per un brindisi con i loro ospiti - dopo aver inviato champagne a casa in anticipo - con tanto di "primo ballo" e discorsi degli sposi. 


  © RIPRODUZIONE RISERVATA