Pubblica una foto nuda insieme al figlio, attrice condannata a tre mesi di carcere per abusi sui minori

Martedì 20 Aprile 2021

Un'attrice ha posato nuda con suo figlio ed è stata arrestata. Rosemond Brown, meglio conosciuta come Akuapem Poloo, 31enne del Ghana, è stata condannata a 90 giorni di reclusione dopo aver condiviso sui suoi social una foto che la mostrava nuda davanti al figlio piccolo. La donna è stata accusata di abusi e per questo condannata.

 

È stata anche condannata per aver commesso «violenza domestica che mina la privacy di un'altra persona o potrebbe danneggiare la dignità e l'autostima di qualcuno». Nello scatto, poi rimosso, la donna è nuda, ha il seno coperto dai capelli ed è accovacciata a terra mentre guarda il bambino che indossa solo delle mutandine. Voleva essere il suo uno scatto che riassume l'amore materno, ma in realtà le è costato molto caro.

 

Il giudice ha stabilito che sono in crescita i casi di nudi sui social anche di minori. La sentenza però ha portato con sé molte polemiche. Una di queste è quella della rapper Cardi B, 28 anni, ha twittato ai suoi 18 milioni di follower: «Ho visto molti americani fare servizi fotografici in questo modo. Anche se non è il mio stile, non penso che stesse veicolando un messaggio sessuale. Penso che la prigione sia un po' dura. Forse la libertà vigilata sui social media o il servizio alla comunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA