Afghanistan, i talebani vietano TikTok: «Confonde i giovani»

L'ultima mossa della censura imposta dal regime

Giovedì 21 Aprile 2022
Afghanistan, i talebani vietano TikTok: «Confonde i giovani»

TikTok messo al bando dai talebani in Afghanistan. Uno dei portavoce, Inamullah Samangani, ha fatto sapere di aver ordinato al Ministero delle Comunicazione di bloccare sia la popolare app cinese, sia il gioco Pubg.

 

Leggi anche > «Putin non ci paga, ci ammutiniamo»: soldati russi depongono le armi, i ceceni (alleati) ne uccidono tre

 

La motivazione ufficiale della decisione presa dai talebani è che «TikTok confonde i giovani». Vietata anche, stando al portavoce, la diffusione di contenuti «immorali» da parte dei canali tv. E si tratta solo delle ultime decisioni annunciate nell'Afghanistan in mano ai talebani, che hanno tra l'altro imposto limitazioni alle donne per gli spostamenti, chiuso le classi delle scuole superiori alle studentesse in un Paese - 40 milioni di persone - in cui (secondo l'Onu) il 95% della popolazione non ha cibo a sufficienza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA