Aereo della II guerra mondiale precipita in aeroporto e prende fuoco: 7 morti

Giovedì 3 Ottobre 2019
Sono almeno sette le persone che hanno perso la vita a seguito dello schianto di un aereo della Seconda Guerra Mondiale, che ha preso fuoco non appena è precipitato nell'aeroporto internazionale di Bradley, nel Connecticut. Lo ha dichiarato ai giornalisti il commissario di polizia James Rovella, spiegando che a bordo del bombardiere Boeing B-17 viaggiavano 13 persone.

Leggi anche > Chi l'ha visto, il giallo di Alexandra e quell'ultima telefonata d'aiuto: uccisa o fatta prostituire in Italia?

L' aereo veniva usato con scopi educativi e non era guidato da militari. Il governatore del Connecticut, Ned Lamont, ha espresso le sue condoglianze su Twitter. «Preghiamo per tutte le persone che erano a bordo» e che sono state coinvolte in «questa situazione sfortunata con un aereo storico». Sull'incidente è stata aperta una indagine.

    Ultimo aggiornamento: 09:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA