A soli 4 anni sconfigge la leucemia dopo essersi sottoposto a più di 90 sedute di chemioterapia

Mercoledì 30 Settembre 2020 di Alessia Strinati
Sconfigge la leucemia dopo più di 90 sedute di chemioterapia. Santiago Morales a soli 4 anni ha dimostrato la forza di un gigante riuscendo ad affrontare più di 90 sedute di chemioterapia per sconfiggere la leucemia che lo ha colpito, tutto in piena emergenza covid. 

Leggi anche > Papà muore nel sonno a 27 anni, stroncato da una violenta crisi epilettica

I genitori, che vivono a Dallas, in Texas, hanno raccontato alla stampa locale, la loro storia. Quando nel gennaio del 2020 è arrivata la diagnosi è stato difficile per la famiglia affrontare il percorso, ma il piccolo Santiago non si è mai arreso. I medici hanno detto loro che era importante che il bambino si sottoponesse subito alle terapie, ma la pandemia ha reso tutto molto più complicato.

La mamma e il papà non potevano assistere insieme alle terapie del figlio. Per mesi hanno vissuto in isolamento, temendo di vedere parenti e amici che potessero contagiare Santiago che aveva un sistema immunitario compromesso dalla malattia. Dopo otto mesi di trattamento, 30 giorni in ospedale e 93 cicli di chemioterapia, Santiago però ha vinto la sua lotta per la vita ed è finalmente stato dimesso.

Non è ancora fuori pericolo e dovrà sottoporsi ad altre terapie, ma i medici sono ottimisti e questo ha dato nuove speranze ai genitori e anche al bambino. Santiago per ora è in remissione e dovrà sottoporsi a costanti controlli medici per i prossimi due anni prima di poter stabilire la guarigione totale e definitiva. © RIPRODUZIONE RISERVATA