A 102 anni esce di casa con uno scafandro anti Covid per votare tramite posta alle presidenziali Usa: «Il futuro della democrazia è in gioco»

Mercoledì 7 Ottobre 2020
A 102 esce di casa con uno scafandro anti Covid per votare tramite posta alle presidenziali Usa: «Il futuro della democrazia è in gioco»

"È l'elezione più importante della mia vita, il futuro della democrazia è in gioco". Beatrice Lumpkin, una donna di 102 anni di Chicago, è uscita di casa con una tuta ignifuga improvvisata anti covid per votare via posta alle elezioni americane presidenziali 2020. A CBS Radio ha dichiarato di non aver perso una singola elezione in 80 anni. Il primo presidente per cui ha votato è stato Franklin Delano Roosevelt nel 1940.  

Determinata a non lasciare che la pandemia rovinasse la sua serie di voti, ha indossato un impermeabile di plastica rosa e uno scafandro con schermo facciale progettati dal nipote in modo da poter lasciare la sua scheda elettorale alla sua cassetta delle lettere.  
 

La signora Lumpkin è nata nel 1918, due anni prima che le donne ottenessero il diritto di voto attraverso il 19° emendamento. «Quando sono nata, le donne non potevano votare», ha spiegato.  La donna, ora ultracentenaria, era un'insegnante di matematica nelle scuole pubbliche di Chicago e nei college della città. A CBS Radio ha detto che sperava di vedere più donne entrare nei campi della matematica e delle scienze.  

I suoi colleghi del Chicago Teachers Union Local 1 l'hanno accompagnata a lasciare il suo voto. «Bea è universalmente amata nel nostro sindacato, dove rimane una pensionata attiva e dedita che si presenta al maggior numero possibile di eventi sindacali, e rimane molto attiva nel nostro lavoro, oltre a scrivere occasionalmente per la nostra pubblicazione mensile per i membri, Chicago Union Teacher, più di recente sul disperato bisogno di affrontare il cambiamento climatico», ha detto a Fox News un portavoce del CTU.

Nonostante le battaglie sulle misure di voto per corrispondenza, la signora Lumpkin confida che il suo voto verrà conteggiato. «Non appena riceveranno il mio voto, riceverò una e-mail di conferma», ha detto la signora Lumpkin. Sebbene la signora Lumpkin non abbia rivelato per chi ha votato, le sue opinioni sugli attacchi di Donald Trump al voto per posta sono rivelatrici. «Beh, se ne avessi la possibilità, ci sarebbe molto che potrei dire al presidente Trump», le sue parole.

Ultimo aggiornamento: 10:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA