Campagna vaccinale a rilento/ Promesse mancate e obiettivi lontani

Martedì 6 Aprile 2021 di Paolo Graldi

La campagna dei vaccini, con la solenne promessa governativa delle cinquecentomila dosi quotidiane somministrate, va a rilento. Delude e preoccupa. Si discetta con il concetto che si tratta di una guerra, ma non se ne scorge per intero il clima che da questo concetto dovrebbe assumere rigore e determinazione. Siamo a metà strada rispetto all’obiettivo. Inciampi, inghippi, intoppi, ritardi: la macchina, per le ragioni più svariate, “va al...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche