Reddito/pensione cittadinanza, Tridico: "L'INPS accoglierà 750 mila domande"

Reddito/pensione cittadinanza, Tridico: "L'INPS accoglierà 750 mila domande"
(Teleborsa) - L'INPS accoglierà circa 750 mila domande fra reddito e pensione di cittadinanza del milione e 125 mila pervenute. Lo ha detto il Presidente dell'Istituto, Pasquale Tridico, nel corso di un'audizione alla commissione Lavoro della Camera, confermando che il tasso di rigetto è del 25-27%.

Le domande di pensione di cittadinanza - ha precisato - sono 186 mila, pari al 14% delle domande complessive, e si confermano inferiori alle 250 mila previste. Ad aprile ne sono state pagate 58 mila pensioni rispetto ad un totale di 500 mila domande pagate fra reddito e pensione.

Tridico ha affrontato anche la questione del pagamento del reddito di cittadinanza ai senzatetto, affermando che "il problema della residenza è superabile" grazie alla legge anagrafica del 1953 che consente agli italiani di avere la residenza nella città di nascita anche in una via fittizia. Poi, il titolare dell'INPS ha smentito che questa possa essere vista come una mossa elettorale dato l'esiguo numero di domande (17-20 mila) e risponde invece ad una problematica sociale ed umana.

Per quanto concerne gli assegni familiari, il numero uno dell'Istituto di previdenza ha confermato che vengono incassati 8,4 miliardi e ne vengono pagati 5,4 miliardi quindi c'è un avanzo di 3 miliardi che viene spostato su altri capitoli del conto INPS. "Una cosa che succede abbastanza comunemente nel bilancio dell'Inps: ove ci sono eccedenze vengono spostati gli avanzi di bilancio in altri capitoli", ha spiegato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 14 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:30
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti