Petrolio in rialzo, Brent sopra 120 dollari

Petrolio in rialzo, Brent sopra 120 dollari
2 Minuti di Lettura
Lunedì 30 Maggio 2022, 15:45
(Teleborsa) - Amplia i rialzi il prezzo del petrolio con il Brent che supera la soglia dei 120 dollari per la prima volta da due mesi a questa parte. Nel frattempo, i paesi dell'Unione Europea continuano a discutere una possibile messa al bando delle forniture dalla Russia.

Il WTI luglio sale dello 0,5% a 115,65 dollari al barile e il Brent di pari scadenza guadagna lo 0,3% a 119,83 dollari,

Verso intesa di massima su embargo oil russo
Sull'embargo al petrolio russo "potrebbe esserci un consenso". Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz arrivando al vertice straordinario UE. La discussione sulle sanzioni - ha spiegato - "è costruttiva" e anche se "nessuno può prevedere se" sul greggio ci "sarà effettivamente" un'intesa tra oggi e domani "tutto ciò che sento indica che ci potrebbe essere un consenso e che prima o poi ci sarà".
Intanto secondo quanto riportato da diverse fonti diplomatiche, a pochi minuti dall'inizio della riunione dei capi di Stato e di governo della UE (dalle 16) gli ambasciatori presso la UE avrebbero trovato un accordo sull'embargo alle importazioni di petrolio. Secondo indiscrezioni, l'intesa prevede lo stop delle importazioni di petrolio russo trasportato via mare dal 2023, mentre una "eccezione temporanea" per il petrolio trasportato via oleodotto.

(Foto: © Aleksandr Prokopenko / 123RF)
© RIPRODUZIONE RISERVATA