Tetto bonus mobili-elettrodomestici a 16.000 euro, test tumori gratis, proroga superbonus: le misure in Manovra

Domenica 20 Dicembre 2020

Manovra, molte le novità che emergono oggi sulle misure approvate in commissione Bilancio. Dal bonus chef, al bonus mobili, agli autonomi, al superbonus che va verso la proroga ecco le novità attese nella legge di bilancio.

 

Bonus mobili

Viene innalzato a 16mila euro il limite per la detrazione al 50% per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici, il cosiddetto bonus mobili.Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio alla Camera.

 

Cig autonomi 800 euro

Via libera all'indennità per autonomi e professionisti, nelle more della riforma degli ammortizzatori sociali. Lo prevede un emendamento della manovra approvato in commissione Bilancio. L'indennità è riconosciuta, previa domanda, ai soggetti iscritti alla gestione separata che esercitano per professione abituale attività di lavoro autonomo e che non sono titolari di trattamento pensionistico diretto e non assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie; non sono beneficiari di reddito di cittadinanza; hanno un reddito inferiore a 8.145 euro nell'anno precedente a quello di presentazione della domanda ed devono aver registrato nell'anno precedente a quello di presentazione della domanda, un calo del 50% della media dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nei tre anni precedenti. L'importo non può superare gli 800 euro mensili, né essere inferiore a 250 euro al mese.

 

Bonus chef

 

Via libera al bonus per gli chef: un emendamento riformulato alla manovra approvato in commissione Bilancio propone, a sostegno del settore della ristorazione fortemente colpito dalla crisi del Covid prevede introdurre un credito d'imposta fino al 40% delle spese sostenute - tra il primo gennaio 2021 e il 30 giugno 2021 - dai cuochi professionisti di alberghi e ristoranti per l'acquisto di macchinari e attrezzature professionali e per i corsi di aggiornamento. Il credito d'imposta spetta fino ad un massimo di 6mila euro, nel limite complessivo di 1 milione per il 2021, ed è utilizzabile solo in compensazione.

 

Test gratis contro i tumori

 

Test genomici rimborsati per il tumore al seno in stadio precoce. Lo prevede un emendamento di Italia Viva alla manovra approvato dalla commissione Bilancio alla Camera.

 

Superbonus prorogato

«La proroga del superbonus al 110% fino a tutto il 2022 è un risultato importante per tutto il Paese. Allo stesso tempo, per il MoVimento questo rappresenta un primo passo. Dobbiamo già guardare avanti, alla prossima battaglia per gli italiani: il prolungamento del superbonus per tutto il 2023». Lo scrive il capo politico M5S Vito Crimi su Fb. «Questa misura è il vero Piano Marshall di rilancio del Paese: una misura eccezionale che, dopo il Reddito di Cittadinanza segna la nostra epoca e gli anni a venire. Perché significa nuove imprese e professionalità, di nuovi posti di lavoro, ammodernamento del nostro patrimonio immobiliare».

 

Ente nazionale sordi

Via libera a un milione di euro, nel 2021, per l'Ente nazionale per la protezione e assistenza nazionale dei sordi. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio alla Camera.

 

Bombole di ossigeno

Arrivano 5 milioni nel 2021 per «migliorare la capacità di produzione e la reperibilità di ossigeno medicale in Italia e in considerazione della carenza di bombole di ossigeno» durante la pandemia. Lo prevede un emendamento riformulato e approvato dalla commissione Bilancio della Camera. Le risorse andranno «al supporto di interventi di installazione di impianti per la produzione di ossigeno medicale, di ammodernamento delle linee di trasmissione dell'ossigeno ai reparti e di implementazione delle misure di sicurezza per il monitoraggio dell'atmosfera sovraossigenata e la gestione dell'eventuale rischio di incendio».

 

Città green

Tre milioni per il rimboschimento delle città. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio alla Camera

 

I fondi aggiuntivi per l'alternanza scuola-lavoro e i percorsi formativi di apprendistato salgono a 55 milioni per il 2021. Lo prevede un emendamento alla manovra riformulato e approvato dalla commissione Bilancio della Camera nella notte, che aumenta di 5 milioni la dote del prossimo anno. Lo stanziamento complessivo per il 2021 sarà quindi di 130 milioni, che scendono a 125 milioni nel 2022.

Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA