Italia Cashless, come funziona: fino a 300 euro di incentivi per chi non usa i contanti

Martedì 1 Dicembre 2020 di Nico Riva

Italia Cashless è il piano messo a punto dal Governo per incentivare l’uso di carte di credito, debito e app di pagamento, per modernizzare il Paese e dire addio al contante, favorendo al suo posto i pagamenti elettronici. In questo modo si intende rendere il sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente. Per partecipare bisogna avere SPID (spid.gov.it) o la Carta d’Identità elettronica (CIE), rilasciata presso il proprio Comune. Poi bisogna scaricare l'app IO (la stessa del bonus vacanze) e abilitare le proprie carte. Tutte le carte registrate concorreranno ad un solo rimborso e i dati trasmessi saranno utilizzati solo per questa finalità, assicura il Garante della Privacy. 

 

Leggi anche > Lotteria degli scontrini e cashback al via: le regole per chi paga con carta e bancomat

 

L'iniziativa prevede il rimborso del 10% per chi usa carte e app. Fino a 300 Euro all’anno, cioè fino a 150 Euro a semestre con almeno 50 pagamenti elettronici. Non vale per gli acquisti online, ma per supermercati, negozi, bar e ristoranti, e anche per l’idraulico, il meccanico, l’avvocato, l’architetto e gli altri artigiani e professionisti. Il rimborso massimo per singola transazione è di 15 Euro. E quest'anno si inizia con l’Extra Cashback di Natale: dall’8 al 31 dicembre 2020 bastano 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, Bancomat e Satispay per avere il 10% di rimborso, fino a 150 Euro. Quando arriverà il primo rimborso? A febbraio 2021. I successivi sono previsti invece per luglio 2021, gennaio 2022, luglio 2022. 

Ogni 6 mesi i primi 100.000 cittadini a fare più transazioni (indipendentemente dall'entità della spesa, che siano caffè, libri o abiti griffati) avranno come premio 1.500 Euro. Si tratta del Super Cashback: si possono così guadagnare fino a 3.000 Euro all’anno. E nel 2021 partirà anche la Lotteria degli scontrini: una lotteria nazionale gratuita che prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali. Per partecipare alla lotteria bisogna essere maggiorenni residenti in Italia. Gli scontrini collegati ai normali acquisti effettuati con carte e app di pagamento genereranno automaticamente biglietti virtuali della Lotteria che potranno far vincere premi ai cittadini e agli esercenti che li hanno emessi. Intanto, è stato attivato online il sito Cashlessitalia.it, con tutte le informazioni sul piano e su come partecipare. 

 

La volontà del governo con questo piano è inoltre quella di porre un argine all’evasione fiscale, favorendo una maggiore tracciabilità degli acquisti. Secondo quanto riportato da QuiFinanza, ogni anno il Fisco italiano conta un buco di 190,9 miliardi di euro. Questo porta il Bel Paese a detenere due primati negativi in Europa, ossia l’evasione fiscale in termini assoluti e l’evasione pro-capite (3.156 euro) più alte del Vecchio Continente. I dati, elaborati da Tax Research e dall'economista Richard Murphy, sono stati poi confermati dal Parlamento Europeo a marzo 2019.

Ultimo aggiornamento: 15:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA