Bonus 200 euro, quando arriva, come richiederlo e chi lo percepisce. Domande e risposte

Bonus 200 euro, quando arriva, come richiederlo e chi lo percepisce. Domande e risposte
Bonus 200 euro, quando arriva, come richiederlo e chi lo percepisce. Domande e risposte
4 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Maggio 2022, 18:21 - Ultimo aggiornamento: 7 Maggio, 11:01

A luglio tutti gli italiani con un reddito 2021 inferiore a 35mila euro riceveranno un bonus di 200 euro. L'obiettivo del governo è di assicurare sostegno alle famiglie meno abbienti messe a dura prova dalla perdita di potere d'acquisto dovuta ai rincari, in particolare quelli dei prodotti energetici.

Catasto, tasse non aumenteranno: caccia alle case fantasma e rendite aggiornate. Il testo dell'accordo

Bonus 200 euro anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza. Affitti, carburanti, bollette: guida alle agevolazioni

Bonus 200 euro, domande e risposte

Ma vediamo come funziona il Bonus rispondendo a 5 domande.

1) Come verrà erogato ai lavoratori autonomi?

Presentando il "Decreto Aiuti" il governo ha deciso che con una successiva circolare stabilirà le modalità di erogazione del bonus a artigiani, commercianti e agricoltori con redditi inferiori ai 35.000 euro. Con ogni probabilità si tratterà di una riduzione dei versamenti fiscali.

2) Il Bonus 200 euro può essere cumulato con altri sussidi?

Si. Lo riceverà anche chi ha diritto al Reddito di Cittadinanza.

3) Occorre fare domanda?

Nella stragrande maggioranza dei casi no, il bonus arriverà automaticamente nello stipendio o con la pensione. Non è ancora chiaro come sarà erogato ad alcune categorie come le collaboratrici familiari. Per i casi dubbi occorre attendere la circolare esplicativa che sarà diffusa nelle prossime settimane.

4) Quando sarà erogato?

Con la busta paga di luglio o comunque entro il mesi di luglio.

5) Scatta se il coniuge guadagna più di 35 mila euro?

Si. Il bonus è personale.

 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA