Il 730 precompilato 2021 è online: tutte le istruzioni e quello che c'è da sapere

Lunedì 10 Maggio 2021
Il 730 precompilato 2021 è online: tutte le istruzioni e quello che c'è da sapere

730 precompilato, da oggi lunedì 10 maggio si potrà visualizzare il modello per i redditi del 2020. Una modalità che già l'anno scorso ha avuto un discreto successo, come sottolineato pochi giorni fa da Ernesto Maria Ruffini, direttore dell'Agenzia delle Entrate: «Nel 2020 circa 3,8 milioni di contribuenti hanno inviato la dichiarazione direttamente utilizzando la procedura disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle entrate», le sue parole.

 

Leggi anche > Bollettino Covid di lunedì 10 maggio: i dati completi dopo le 17. In Veneto solo due morti

 

Da oggi i cittadini potranno visualizzare il modello 730 precompilato arricchito da una maggiore quantità di dati precompilati sulle spese detraibili, «come le spese per istruzione scolastica, ai quali si aggiungono gli oneri e le spese già presenti negli scorsi anni». «La dichiarazione precompilata - ha detto ancora Ruffini - mostra un trend in termini quantitativi e qualitativi indiscutibilmente positivo: è stato registrato un incremento costante negli anni delle dichiarazioni trasmesse direttamente dal cittadino senza l'intervento di intermediari: da 1,4 milioni del 2015 a 3,8 milioni del 2020, pari a oltre il 17% del totale dei 730 ricevuti».

 

Come accedere

 

Si può accedere al 730 precompilato tramite Spid, carta nazionale servizi, carta d’identità elettronica, Fisconline/Entratel, credenziali dispositive rilasciate dall’Inps o Guardia di Finanza. L'accesso può essere effettuato anche da un intermediario abilitato con apposita delega, dal proprio sostituto d’imposta se presta assistenza fiscale o dal Caf.

 

Che fare in caso di errore

 

Al momento sarà possibile accedere e verificare i dati contenuti nella dichiarazione precompilata. Dal 19 maggio sarà poi possibile effettuare modifiche, integrazioni ed eventuali correzioni del 730. Una volta modificato, il 730 va accettato e inviato direttamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

E' possibile annullare la propria dichiarazione anche dopo l'invio, in caso di errori e inesattezze dal 25 maggio fino al 22 giugno. Da questa data si può inviare il 730 integrativo o il modello Redditi correttivo nei termini.

Ultimo aggiornamento: 11 Maggio, 09:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA