Lutto nel mondo della cultura: addio a Giovanni Bernardini, ultimo narratore del Salento

Lunedì 13 Gennaio 2020
Giovanni Bernardini
Addio a Giovanni Bernardini, scrittore e politico pugliese, scomparso nella notte all'età di 96 anni. Con lui il mondo della cultura perde un raffinato e attento studioso, autore di libri che hanno segnato intere generazioni, come “Provincia difficile”.

Addio a Padre Rosario: confessore e uomo di cultura, per vent'anni nella parrocchia di Fulgenzio
Giancarlo Moscara, addio al grafico visionario
Morto Andrea Camilleri, il papà di Montalbano. Domani l'ultimo saluto al cimitero acattolico di Roma

Nato il 13 aprile del 1923 a Pescara, Bernardini si era formato fra Firenze e Bari, laurandosi in Lettere dopo la Liberazione dell'Italia dal nazifascismo. Fu proprio nel 1946 che scelse di stabilirsi nel Salento, avviando una serie di collaborazione - negli anni successivi - con riviste e periodici. Impegnato socialmente e politicamente, ha ricoperto anche, tra il 1992 e il 1993, la carica di sindaco di Monteroni, dove ha vissuto fino all'ultimo. 


Il cordoglio dell'Anpi
«Con Giovanni Bernardini scompare a 96 anni una figura storica della cultura salentina, impegnata civilmente e di sicura fede democratica e antifascista. Narratore, poeta, saggista. Uomo mite e riflessivo, con il coraggio della presa di posizione e dell'impegno personale. Lo ricorderemo in tanti e non solo i suoi studenti del tempo del suo lavoro da insegnante. Domani martedì 14 gennaio alle 15,30 commemorazione laica a Monteroni presso la sua casa nella piazza centrale vicino il Municipio».
 

...


Proprio a Monteroni, domani, si svolgerà la cerimonia laica per dirgli addio.

Aggiornamenti nelle prossime ore. 
  Ultimo aggiornamento: 17:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA