Valle d’Itria, il belcanto per il ritorno alla “luce”

Sabato 15 Maggio 2021 di Anita PRETI

Per una serata inaugurale c’è ancora nel mondo chi si aspetta un’Aida, magari una colossale produzione con elefanti “tolemaici” (ed è una fortuna che gli ibis non siano contemplati nell’iconografia lirica). Invece no, a Martina Franca, dove il Festival della Valle d’Itria dipana nel Palazzo Ducale la sua 47esima edizione dal 17 luglio al 5 agosto, queste cose non si fanno e non si faranno mai. Anzi quest’anno si osa quel che pareva inosabile:...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA