Da Cerrate al teatro costruito sulle palafitte: due giorni di visite nei gioielli di Puglia

L'Abbazia di Cerrate a Squinzano
Dall’abbazia di Cerrate al teatro Margherita di Bari, l’unico in Europa costruito su palafitte. Sabato 13 e domenica 14 ottobre per la Giornate Fai d’Autunno (Fondo Ambiente Italiano), i pugliesi potranno visitare alcuni importanti “gioielli” dell’arte e dell’architettura.
C’è tanta attesa per il teatro Margherita di Bari, oggetto di un’importante ristrutturazione e riconversione in museo di arte contemporanea. Nel Margherita sarà allestita per l’occasione la mostra fotografica «Torri d’acqua» di Ingrid Simon, a cura di Anna Gambatesa. Il teatro fu costruito tra il 1912 ed il 1914 in un’ansa del vecchio porto su pilastri ancorati sul fondo nel mare. Oltre al “teatro sul mare”, il Fai aprirà in Puglia altri luoghi di estremo interesse.
L’Abbazia di Cerate a Squinzano (Lecce), oggetto di importanti restauri che di recente hanno riconsegnato al luogo di culto l’altare barocco dedicato alla Vergine, risalente al 1642 e restaurato per iniziativa del Fai.
Il castello di Carlo V a Lecce. Oggetto di importanti restauri e scavi archeologici ancora in corso. Nei sotterranei sono state restaurate anche le carceri.
Il Castello Dentice di Frasso a Carovigno (Brindisi), fortificazione di cui si ha cenno già nel 1163. La Cappella della Medaglia Miracolosa e Istituto Talassografico a Taranto.
La diga di Occhito a Carlantino (Foggia). Il Museo etnografico di Altamura. Il Pozzo dei Mori, il Palazzo Saraceno e la cisterna del Casino Messere a Giovinazzo. Lo Moleno d’acqua e Stazione di Posta a Bovino (Foggia).
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 11 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:04