Vetri nel parco inaugurato nell’inverno di un anno fa: bambino cade e si ferisce ad una mano

Vetri nel parco inaugurato nell’inverno di un anno fa: bambino cade e si ferisce ad una mano
di Gianni CANNALIRE
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 14 Settembre 2022, 17:08

Vetri nel parco di Francavilla Fontana inaugurato nell’inverno di un anno fa: bambino cade e si ferisce ad una mano. Riqualificato da poco e già sporco. Finanche bottiglie di vetro rotte al parco dedicato al partigiano Donato Della Porta, ubicato nella zona Peschiera a Francavilla Fontana. Sale così la rabbia ma anche l’indignazione dei cittadini e residenti della zona attraverso i social.

«Non si può stare così. Troppa sporcizia e troppa inciviltà. Ci sono bambini che giocano, oltre a ragazzi e adulti che fanno attività fisica», dice un residente della zona. Un genitore parla di quanto accaduto a suo figlio lì nel parco. «Vorrei segnalare che mio figlio di 6 anni è scivolato proprio in quel parco mentre giocava a palla. È caduto su alcuni cocci di una bottiglia di birra e si è procurato due tagli sul palmo della mano». Per fortuna nessuna grave conseguenza per il bambino ma solo tanta paura ed una ferita lieve. Si lamentano pure i possessori di cani.

«Non si può camminare. Io passeggio con il mio cane mattina e sera e non faccio altro che raccogliere vetri. Perché i ragazzi la sera fanno questo: rompere bottiglie di vetro, spengono le luci del parco come se fosse un luogo solo per loro. È pericoloso per i nostri pelosetti e per i bambini. Fate fare un giro ai vigili la sera», è lo sfogo di un altro utente social.

La cerimonia di inaugurazione

Il parco inaugurato il 9 dicembre dello scorso anno, situato tra via Falcone-Borsellino e via Alfieri, è dedicato all’eroe della Resistenza. Combattente nel bresciano, tradito da un ragazzino cui aveva salvato la vita, si offrì in cambio dei compagni catturati. Aveva 22 anni. C’è chi va oltre gli atti di inciviltà o di puro vandalismo. “Si dovrebbe avere maggiore rispetto verso questo parco dedicato ad un uomo, nostro concittadino, che si è sacrificato per salvare altre vite umane”, spiega un pensionato che abita poco distante dal parco Donato Della Porta. A 77 anni dal tragico evento Francavilla Fontana volle lo scorso anno, o meglio nove mesi fa, rendere omaggio al suo partigiano caduto nella guerra di liberazione intitolandogli il parco.


Da una cattiva notizia ad un’altra questa volta lieta. Saranno oggetto di bonifica e di accurata pulizia diverse aree destinate a verde pubblico, ma in stato di abbandono, di proprietà comunale. Le due aree si trovano, una in zona Sud e l’altra in zona Nord. La giunta comunale nei giorni scorsi ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economico per la manutenzione ordinaria delle due aree in questione.
«È necessario – si legge nelle premesse delle due distinte delibere – provvedere alla manutenzione del verde al fine di rispondere in maniera rapida ed adeguata alle problematiche che si riscontrano sulle aree ed alle esigenze di utilizzo dei cittadini». Si tratte di aree dove spesso tra le folte erbacce si celano topi e rifiuti con tutte le conseguenze del caso. Disagi che vengono lamentati dai residenti delle aree destinate a verde pubblico rappresentate agli uffici di Palazzo Imperiali.
L’ufficio Tecnico, settore Lavori Pubblici, ha redatto i due progetti ognuno per un importo di spesa per la manutenzione di 50mila euro. Si tratta di interventi di pulizia che saranno effettuati periodicamente per due annualità 2022 e 2023. Costo totale della spesa 100mila euro.
[RIPRODUZ-RIS]© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA