Ubriaco uccise automobilista imboccando statale contromano: carabiniere forestale patteggia la pena

Martedì 11 Febbraio 2020
Ha patteggiato la pena il carabiniere della forestale arrestato per aver provocato la morte di Desiderio Serio guidando contromano sulla superstrada Brindisi-Lecce.
Giuseppe Calianno, 34enne di Brindisi, aveva bevuto oltre il limite del consentito, causando l'incidente stradale avvenuto il 12 ottobre scorso, in cui perse la vita il 59enne di San Donaci. Il carabiniere della Forestale, al volante della sua Bmw, percorse oltre 10 chilometri contromano finché, all'altezza dello svincolo per Surbo, ltravolse la Renault Clio guidata da Serio, che morì sul colpo. 
 
 

La condanna è arrivata oggi, a 4 anni e 2 mesi. Il giudice Michele Toriello ha accolto la richiesta di Calianno, accusato di omicidio stradale aggravato. Nel corso dell’udienza preliminare i familiari della vittima si sono costituti parte civile con l’avvocato Antonio De Mauro.
Carabiniere contromano sulla superstrada, provoca incidente mortale: «Avevo bevuto solo birra e spritz». 
La morte dopo la festa, l'addio degli amici su Facebook

  © RIPRODUZIONE RISERVATA