Trovato un cane legato e abbandonato in mezzo a carcasse di animali

Il cane Olivia
BRINDISI - Orrore nelle campagne a pochi passi dalla riserva naturale di Torre Guaceto: trovato un cane legato con una corda tra carcasse di altri animali. Spaventata, denutrita, legata con una corda al collo e circondata da altre carcasse di cani: così è stata trovata “Olivia”, la cagnetta salvata da un ragazzo di Latiano che solo per un puro caso si trovava a fare una passeggiata in contrada Monacelle nei pressi della riserva naturale di Torre Guaceto. “Ho trovato il cane legato con una corda di un metro - ha raccontato il ragazzo - a un muretto in una campagna sperduta. Non aveva acqua ed era senza cibo. Era sotto il sole e sotto le intemperie senza alcun albero come riparo e non oso immaginare da quanto tempo fosse lì. Era pieno di parassiti e zecche”. Pare che l’animale sia sopravvissuto mangiando i suoi stessi escrementi. Ora la bestiola, una femmina di cane meticcio, a cui è stato dato il nome di Olivia, ha trovato una vera e casa. Il suo salvatore ha deciso di tenerlo con sé, andrà a Bergamo dove il ragazzo risiede.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 23 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:15