Scontri tra tifosi dopo la partita: denunciati in 18

Scontri tra tifosi dopo la partita: denunciati in 18
FASANO - I carabinieri della compagnia di Fasano (Brindisi) hanno denunciato 18 persone, tutti ultras delle tifoserie delle squadre di calcio Fasano e Bitonto che militano nel campionato di Eccellenza. Le denunce sono scaturite da indagini compiute sugli scontri avvenuti il 29 ottobre scorso, nel comune del Brindisino, al termine di una partita. 

I tifosi bitontini, a quanto emerso, avrebbero danneggiato le gradinate delle tribune del settore a loro riservato e avrebbero opposto forte resistenza ai militari impegnati nei servizi di ordine pubblico che li stavano scortando verso i pullman. Sempre i tifosi bitontini avrebbero lanciato numerosi sassi contro le auto in sosta e contro le abitazioni vicine invitando allo scontro i tifosi locali. 

I fasanesi invece, secondo le ricostruzioni, avrebbero sfondato le porte dello stadio, rimaste chiuse per permettere l'uscita in sicurezza dei tifosi ospiti, si sarebbero lanciati contro gli avversari e avrebbero provocato una sassaiola durante la quale è andato in frantumi il lunotto posteriore del pullman dei bitontini. Nell'occasione un carabiniere è rimasto lievemente ferito. I fatti sono stati filmati. In 18 sono stati identificati: rispondono a vario titolo di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, possesso e lancio di oggetti pericolosi. Tutti i denunciati sono stati anche segnalati alla questura per l'applicazione di Daspo, divieti di accedere alle manifestazioni sportive. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 1 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:12