Sassaiola sul bus degli studenti: a colpire un giovane migrante

Lunedì 7 Ottobre 2019 di Danilo SANTORO
Il bus Stp danneggiato sulla Brindisi - San Vito
Sassaiola contro un pullman carico di studenti, paura sulla strada provinciale tra Brindisi e San Vito dei Normanni. Una serie di sassi hanno infatti raggiunto e sfondato uno dei finestrini dell’autobus che all'ora di pranzo riportava i ragazzi a casa da scuola.
Stando alle testimonianze degli studenti e del conducente del pullman a colpire il mezzo sarebbe stato un uomo di colore che si trovava dal lato opposto della carreggiata percorsa dal mezzo. In parecchi avrebbero notato il giovane che si sbracciava per attirare l'attenzione del conducente, chiedendogli di fermarsi per farlo salire nonostante si trovasse dall'altra parte della strada, lontano quindi dalla fermata.

Vandali sui bus per il mare: «Basta, sospese le corse di agosto»
Famiglia di colore lasciata sotto il sole: si cerca l'autista razzista
Si scaglia contro i carabinieri e distrugge radio e finestrino dell'auto di pattuglia: arrestato un 22enne

Quando il conducente ha tirato dritto si è udito un boato provenire dalle ultime file del mezzo. Uno dei finestrini era stato sfondato e un grosso sasso giaceva sulla moquette, da lì le urla e spavento. L’autista ha subito accostato e fermato il mezzo cercando di capire cosa fosse accaduto. Nel frattempo venivano allertate le forze dell’ordine.
Solo ventiquattro ore prima, ossia domenica sera, si era verificato un altro episodio di violenza a bordo di un pullman di linea extraurbana STP. Un gruppo di circa dieci persone, anche queste extracomunitarie, aveva tentato di salire a bordo sullo stesso tratto di strada senza essere in possesso del tagliando di viaggio. Da qui ne era nata una discussione con il conducente che temendo per la propria incolumità aveva richiesto l’intervento dei carabinieri.  Ultimo aggiornamento: 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA