Arrestato il genero di Totò Riina: sei mesi ai domiciliari per truffa

Arrestato il genero di Totò Riina: sei mesi ai domiciliari per truffa
Dal crow founding ai domiciliari: arrestato i serata Antonino Ciavarello detto Tony, 44enne palermitano genero di Totò Riina, il capo dei capi di Cosa Nostra, deceduto il 17 novembre nell'ospedale Maggiore di Parma.
Ciavarello è il marito di Maria Concetta Riina e padre di tre figli. L'intera famiglia da diversi anni si è trasferita a San Pancrazio salentino, nella piazza principale del paese, dove i carabinieri gli hanno notificato l'ordine di esecuzione di una pena di sei mesi e la condanna per una truffa che avrebbe commesso nel 2009 a Termini Imerese.

Il genero del boss in Puglia si è costruito una vita all'apparenza lontana dagli affari criminali della famiglia della moglie, portando avanti una ditta di ricambi per automobili. Attività finita in grossi guai finanziari dopo il sequestro di beni e conti correnti per 1,5 milioni dove secondo la Dda di palermo sarebbero finite somme proventi di illeciti. Dopo il sequestro,  Ciavarello lanciò anche una colletta su Facebook, gesto che fece molto discutere. Ora per lui è scattato l'arresto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 30 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:38