Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Precipita dal Monumento al Marinaio: 30enne muore in ospedale

Precipita dal Monumento al Marinaio: 30enne muore in ospedale
2 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Settembre 2022, 08:02 - Ultimo aggiornamento: 17 Settembre, 07:58

Ennesima tragedia presso il piazzale del Monumento al marinaio, al quartiere Casale: ieri sera, un 30enne di Brindisi ha perso la vita dopo essere precipitato da uno dei parapetti laterali. Il giovane, soccorso da alcune persone che hanno assistito casualmente alla scena, è stato successivamente raggiunto sul posto da un'ambulanza del 118 per essere trasportato presso il Pronto soccorso dell'ospedale Perrino, dove è arrivato in Codice rosso a causa delle ferite riportate durante quel volo di una ventina di metri. Purtroppo, proprio a causa dei trami riportati, il giovane è morto subito dopo.

Sul posto, inoltre, si sono recate alcune pattuglie della Sezione volanti della questura di Brindisi per la ricostruzione della vicenda. È il terzo incidente in quel punto. Ma il primo mortale. Lo scorso aprile un altro trentenne era stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione. Il giovane, dopo essere arrivato nei pressi del muraglione aveva improvvisamente perso l'equilibrio cadendo nel vuoto. Il 4 febbraio del 2021, altri momenti di paura erano stati vissuti per un 75enne che era precipitato nel vuoto da un parapetto che si affaccia su via Tito Minniti: il pensionato aveva anche lui perso improvvisamente l'equilibrio mentre cercava di recuperare un cappellino di lana, finendo giù.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA