Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pericolo di crollo: sequestrato uno stabile utilizzato dagli immigrati

Lo stabile sequestrato dai vigili urbani
Lo stabile sequestrato dai vigili urbani
1 Minuto di Lettura
Giovedì 16 Febbraio 2017, 11:51 - Ultimo aggiornamento: 12:29
BRINDISI - Nel quadro dei controlli disposti dalla sindaca Angela Carluccio, la polizia municipale ha eseguito questa mattina il sequestro per pericolo di crollo di uno stabile abbandonato nelle campagne del Cillarese.
La struttura (una vecchia masseria diroccata) che si trova proprio sotto il cavalcavia del Cillarese, era occupata abusivamente da una decina di migranti che vi abitavano in condizioni igienico-sanitarie più che precarie.
In una zona del casolare, i vigili hanno rinvenuto e sequestrato alcuni scooter e ciclomotori di dubbia provenienza. Una ditta ha provveduto allo sgombero delle masserizie mentre dopo la relazione della polizia municipale (coordinata dal comandante Teodoro Nigro) è probabile l’intervento delle ruspe per l’abbattimento onde evitare che la struttura possa essere nuovamente occupata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA