Don Giorgio sacerdote con la benedizione del Papa

Domenica 25 Aprile 2021

Questa mattina nella Basilica di San Pietro a Roma si è svolta la cerimonia di ordinazione al presbiterio presieduta da Papa Francesco. Tra i nove diaconi anche il brindisino, Giorgio De Iuri, 29 anni. Dagli studi in medicina alla scelta di entrare in seminario: una scelta consapevole la sua di condurre una vita di fede seguendo la volontà del Signore.

 

La cerimonia a Roma

 

«Dite addio al denaro, da oggi sarete sacerdoti poveri che amano i poveri». Così questa mattina papa Francesco nella Basilica di San Pietro si è rivolto ai nove giovani diaconi giunti al suo cospetto per ricevere l’ordinazione al presbiterio. Tra loro anche il brindisino Giorgio De Iuri. Ex studente del liceo scientifico “Fermi”, dopo il diploma Giorgio si è iscritto alla facoltà di Medicina, prima a Milano e poi a Roma. «Il desiderio di una vita consacrata - racconta - è sorto intorno ai 15 anni, ma non gli ho dato molto peso. Si è riacceso negli anni degli studi universitari, facendo esperienza della presenza viva del Signore che non mi lasciava solo. Nella preghiera Lui era con me, nella totale gratuità. Non mi chiedeva nulla in cambio». La famiglia di Giorgio ha accolto il desiderio di entrare in seminario incoraggiando e sostenendo da subito il proprio figlio. «Mi chiesero solo - prosegue il giovane sacerdote - di valutare bene prima di lasciare gli studi che sapevano mi appassionavano molto. Oggi vedono la mia serenità e l’affetto di tanta persone, e ne sono contenti». E questa mattina la sua famiglia ha raggiunto Roma per vivere insieme a Giorgio questo importante momento di fede. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA