Ostuni, minacciata troupe di Telenorba: «Se non te ne vai ti apro in due»

Sabato 11 Gennaio 2020
Dopo l'aggressione al giornalista Marcello Orlandini, direttore della testata on line Brindisi Report, anche la troupe dell'emittente televisiva Telenorba è stata minacciata a Ostuni (Brindisi) davanti alla villetta in cui giovedì scorso una donna, Giovanna De Pasquale, 46 anni è stata uccisa da un proiettile partito per errore dalla pistola del marito, Francesco Semerano, ora in carcere. Ieri mattina, poche ore dopo la tragedia, la giornalista Anna De Feo e l'operatore Orazio Corbascio si sono recati sul luogo, in contrada Malandrino, per fare alcuni collegamenti in diretta: tre persone che si trovavano lì, secondo i racconti, avrebbero messo le mani addosso e detto alla giornalista «se non te ne vai fai la fine di quello di ieri», riferendosi al pestaggio di Orlandini. All'operatore sarebbe stato invece gridato: «Se non te ne vai ti apro in due».

Omicidio a Ostuni, calci e pugni al giornalista

Giornalista e operatore si sono allontanati e hanno chiesto l'intervento della polizia per proseguire il loro lavoro.  © RIPRODUZIONE RISERVATA