Non si ferma all'alt: arrestato dopo un inseguimento

Domenica 18 Aprile 2021

Prima il tentativo di fuga, poi lo scontro con una volante della polizia: inseguimento in pieno centro questa mattina ad Ostuni, in provincia di Brindisi, che si è concluso con l’arresto di un 49enne del posto, Paolo Punzi. L’uomo, dopo l’impatto con la vettura delle forze dell’ordine, è stato medicato dai sanitari del 118. Per lui, al termine delle formalità di rito, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Risponde di resistenza a pubblico ufficiale.

L'inseguimento

Una scena avvenuta poco dopo le 11 davanti a diverse persone, in quel momento in sosta a viale Pola: nel cuore dell’area commerciale della Città Bianca. Una sequenza improvvisa, iniziata da una strada non molto lontana dal punto dove c’è stato il lieve impatto tra lo scooter con a bordo Punzi. L’uomo - secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine - non si sarebbe fermato all’alt, per poi provare a fuggire utilizzando strade secondarie. Dopo l’impatto con la volante l’uomo avrebbe tentato di scappare a piedi. Una corsa durata poche decine di metri, però, con Punzi che è stato raggiunto dagli agenti, fermato e ammanettato dagli stessi poliziotti.

La paura in centro

Momenti di concitazione e paura, nonostante un passeggio ridotto a viale Pola a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Nessuna persona, però, è rimasta coinvolta durante gli attimi dell’impatto tra l’auto e lo scooter, con l’ambulanza intervenuta per medicare Punzi, dopo lo scontro. La polizia locale ha dovuto chiudere il traffico durante le fasi di acquisizione dei rilievi.

Ultimo aggiornamento: 19:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA