Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Consigliere di Forza Italia nella “giunta” di centrosinistra

Il presidente Toni Matarrelli con i consiglieri provinciali delegati
Il presidente Toni Matarrelli con i consiglieri provinciali delegati
2 Minuti di Lettura
Martedì 17 Maggio 2022, 20:38

Ha ufficialmente accettato la delega offertagli dal presidente della Provincia di Brindisi Toni Matarrelli il consigliere provinciale di Forza Italia, ed assessore all’Urbanistica di San Pietro Vernotico, Michele Lariccia, che da oggi si occuperà di Pianificazione territoriale e Viabilità della zona sud. Proprio nella giornata di oggi, infatti, a due mesi dalla sua elezione, il presidente dell’ente di via De Leo ha distribuito le deleghe consiliari speciali. Ma non ha affidato a nessuno la carica di vice presidente, in attesa che la riforma promessa dal ministro degli Interni Luciana Lamorgese durante l’assemblea nazionale dell’Upi diventi legge e consenta alle Province di avere nuovamente dei veri e propri assessori e di conseguenza una giunta composta da tre membri.

Gli altri nomi

Oltre che a Lariccia, le deleghe sono andate ai consiglieri Antonia Baccaro (Ambiti territoriali sociali, Integrazione e Trasporto scolastico), Giovanni Barletta (Rapporti con le istituzioni e Viabilità zona nord), Elio Ciccarese (Stp, Asi, Terra di Brindisi), Valentina Fanigliulo (Santa Teresa, Viabilità zona centro), Rosalia Fumarola (Politiche culturali e Associazionismo), Angelo Marasco (Ambiente), Cosimo Tardio (Programmazione ed Edilizia scolastica), Giuseppe Ventrella (Bilancio, Ciasu, Cittadella della ricerca e Parco delle Dune costiere). «Tutti i consiglieri di maggioranza - ha sottolineato Matarrelli - hanno accolto l’invito del presidente a collaborare e anche il consigliere Lariccia, eletto nelle file dell’opposizione, ha voluto accettare questa disponibilità a collaborare e noi apprezziamo moltissimo che questo sia avvenuto perché sta a dimostrare che evidentemente, a prescindere dalla collocazione, c’è una volontà di produrre risultati positivi per il territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA