Manda in ospedale la convivente: 58enne arrestato a Ceglie

L'uomo deteneva illegalmente armi in casa della madre

Domenica 28 Novembre 2021

I carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla segnalazione di un cittadino, hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un uomo di 58 anni, dopo avere aggredito, all'interno dell'abitazione, la propria compagna, una coetanea. Quest'ultima è stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell'ospedale di Ceglie. Nel corso degli controllo i militari hanno sequestrato delle armi detenute dal 58enne. I carabinieri, inoltre, nel corso degli accertamenti, hanno eseguito un controllo presso l'abitazione della madre dell'uomo, 88enne e del fratello 42enne, ed hanno rinvenuto armi e munizioni detenute illegalmente che erano di proprietà del marito della donna 88enne, deceduto nel 2018. Questi ultimi sono stati arrestati e al termine delle formalità di rito, sono stati rimessi in libertà e le armi e le munizioni sequestrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA