Innovazione e sviluppo, il Cetma compie 25 anni: il brindisi con istituzioni e imprese

Innovazione e sviluppo, il Cetma compie 25 anni: il brindisi con istituzioni e imprese
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Gennaio 2020, 18:52
Il Cetma, un’organizzazione senza scopo di lucro promossa dall’Enea per favorire l’Innovazione nel Mezzogiorno, compie 25 anni e, per celebrarli, organizza per il prossimo sabato 25 gennaio un incontro a Palazzo Granafei Nervegna, nella sala dell'Università a Brindisi, a partire dalle 9.15. Tema centrale del convegno la ricerca e l’innovazione come fattori propulsivi per lo sviluppo sostenibile del territorio.

L'auto? Si fa grazie al riciclo delle fibre di carbonio: ecco come
Distretti tecnologici, la ricetta parte da Bari: «Meno bulloni e più regole chiare per la quarta rivoluzione industriale»

In questi anni, grazie alle competenze altamente qualificate dei suoi 65 addetti, Cetma ha stipulato oltre 1000 contratti di consulenza tecnologica al servizio di imprese ed istituzioni, ha gestito numerosi progetti di formazione avanzata ed oltre 100 progetti di ricerca.
Per finanziare i progetti di ricerca il Cetma utilizza da una parte i contributi pubblici parziali (acquisiti su base competitiva, partecipando a bandi e avvisi a livello regionale, nazionale ed europeo) e dall’altra gli utili derivanti dalle sue attività di consulenza specialistica che sono sistematicamente reinvestiti in attività di ricerca per accrescere costantemente il proprio patrimonio di know-how e di competenze.
In questi 25 anni Cetma è divenuto un grande generatore di innovazione in cui la ricerca applicata e lo sviluppo sperimentale si traducono in servizi per le aziende, implementando così un efficace trasferimento tecnologico che supporta la crescita del sistema industriale regionale e nazionale, favorendo al contempo lo sviluppo territoriale e la formazione di capitale umano altamente specializzato.

Si comincerà alle 9.15 con i saluti di apertura del presidente Cetma, Francesco Saponaro, e del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, cui seguiranno interventi introduttivi ed istituzionali di Luigi Barone (Direttore generale e cofondatore di Cetma), di Cosimo Borraccino (Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia), di Letizia Urbani (Ceo di Meccano - Centro di Ricerca e Innovazione della regione Marche) e di Roberto Morabito (Direttore del Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali dell’Enea).

Verranno successivamente presentate direttamente dalle aziende alcune esperienze di collaborazione con Cetma. In particolare, saranno illustrate le attività di progettazione e sviluppo condotte con Leonardo Spa, Upcommerce Spa ,Base Protection Srl, ITO-SIPRESrl e con il Consorzio di gestione della Riserva di Torre Guaceto.

Chiuderà la giornata una tavola rotonda che avrà come tema “La Ricerca e l’Innovazione per lo Sviluppo del Mezzogiorno” alla quale parteciperanno il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il senatore Mario Turco (Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio), il sindaco Rossi, il rettore dell'Università del Salento Fabio Pollice, il professor Francesco Cupertino (Rettore del Politecnico di Bari), il professor Claudio Roveda (direttore di Cotec Fondazione Nazionale per l’Innovazione) e il Presidente Cetma, Saponaro. Moderatore della giornata sarà il giornalista Oronzo Martucci.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA