Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incidente sulla statale: auto si ribalta ma a bordo non c'è nessuno. ricerche nella notte e poi il conducente si presenta in pronto soccorso

Incidente sulla statale: auto si ribalta ma a bordo non c'è nessuno. ricerche nella notte e poi il conducente si presenta in pronto soccorso
2 Minuti di Lettura
Domenica 18 Settembre 2022, 09:27 - Ultimo aggiornamento: 19 Settembre, 13:27

Incidente stradale nella tarda serata di ieri lungo la complanare che costeggia la strada statale 7, all'uscita di San Donaci. Per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, un'auto è uscita fuori strada, ribaltandosi in un terreno adiacente la carreggiata. Sul posto sono accorsi gli operatori del Servizio 118, insieme ai carabinieri e a una squadra dei vigili del fuoco. Ma giunti sul posto il mistero: all'interno della vettura, una Volkswagen Golf, non c'era nessuno. Ma dopo ore il conducente si è presentato al pronto soccorso.

Il mistero

L'intervento dei pompieri è valso in principio alla messa in sicurezza dell'auto, bonificando l'impianto elettrico e carburante, al fine di evitare inneschi d'incendio. Messa in sicurezza l'area, sono scattate le ricerche dell'automobilista.

Sul posto sono stati inviati un furgone Ucl (unità di comando locale) con due unità Tas (topografia applicata al soccorso) provenienti da Lecce. È stata costituita un seconda squadra in emergenza per intensificare le ricerche, al fine di non ridurre il dispositivo di Soccorso Pubblico nella sola provincia di Brindisi.
Sul posto è giunto anche un ispettore antincendi per il coordinamento delle operazioni di ricerca.
La prefettura di Brindisi e i carabinieri di Brindisi stanno coordinando le indagini. Contatti sono stati avviati anche presso gli ospedali della zona, per verificare la presenza di eventuali feriti.

Mistero risolto

Il conducente dell'auto aveva fatto perdere le proprie tracce dopo l'incidente. Ma questa mattina (domenica 18 settembre), intorno alle 7,  si è presentato al pronto soccorso. L'uomo ha riportato diverse escoriazioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA