Diciassettenne in coma dopo l'incidente in moto. Ferito anche l'amico

Martedì 19 Gennaio 2021 di Michele IURLARO

Prima l'urto, poi la caduta. È in condizioni critiche A.C., il giovane centauro 17enne di Francavilla Fontana che, sabato sera, è caduto dalla sua moto dopo lo scontro con un'auto su via San Francesco, nel centro della Città degli Imperiali. Per quanto, in un primo momento, le condizioni del ragazzo non destassero preoccupazioni, la situazione si è aggravata dopo il trasporto in ospedale a causa di un arresto cardiaco. Lo sfortunato 17enne è in coma, in prognosi riservata, ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell'ospedale Antonio Perrino di Brindisi. Non corre pericolo di vita, invece, l'altro minore che viaggiava con lui.
I fatti poco prima delle 21 di sabato sera quando, per cause ancora al vaglio degli agenti della polizia locale, la moto 125 con in sella i due giovani avrebbe urtato di striscio un'auto, non è chiaro se parcheggiata o in manovra. Si è così innescata una carambola, con il motociclo finito a terra e i due ragazzi sbalzati violentemente sul freddo asfalto. Sul posto, gli agenti della Polizia locale, che procede per i rilievi, i carabinieri della locale compagnia e un mezzo del 118. I due giovani a bordo del mezzo a due ruote, coscienti all'arrivo dei soccorsi, erano stati trasportati d'urgenza in ospedale per le cure del caso. La situazione per il giovane centauro è peggiorata nelle ore successive, a causa dei traumi riportati nella caduta. Ancora poco chiara la dinamica, a 48 ore dal terribile incidente: la moto avrebbe impattato con il veicolo, per poi sbacchettare impazzita. Sembrerebbe che la moto, guidata dal giovane fresco di patentino, abbia urtato contro un'auto, ma non è ancora chiaro se il mezzo a quattro ruote fosse parcheggiato o in manovra. La ruota anteriore della motocicletta avrebbe comunque impattato contro la fiancata posteriore destra dell'altro mezzo. Un impatto tutt'altro che violento, eppure capace di far schizzare la moto come una trottola fino all'inevitabile strisciata sul freddo asfalto. I due giovani erano così finiti a terra, sbattendo con violenza sulla strada.
Ad allertare 118 e forze dell'ordine erano stati automobilisti e passanti, preoccupati, ovviamente, per le condizioni dei feriti, immediatamente soccorsi. I rilievi sono stati eseguiti dagli agenti del locale comando di polizia che stanno eseguendo tutti gli accertamenti del caso. Sono state acquisite le immagini registrate da una videocamera di sorveglianza installata in zona: fotogrammi preziosi che potrebbe chiarire la dinamica di quanto accaduto e determinare, così, eventuali responsabilità. Da quanto ricostruito, la moto era diretta verso Borgo Croce, mentre l'auto coinvolta aveva il muso rivolto verso l'altro senso di marcia. L'impatto tra i due mezzi, in un modo o in un altro, è stato fatale, facendo sbandare la motocicletta prima dell'inevitabile caduta sull'asfalto. Ora lo sfortunato 17enne, circondato dall'amore e dalla preoccupazione di genitori, parenti ed amici, lotta per la vita in un letto di ospedale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 19:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA