Imprenditore edile ai domiciliari per bancarotta fraudolenta

Imprenditore edile ai domiciliari per bancarotta fraudolenta
BRINDISI - Con l’accusa di bancarotta fraudolenta è stato arrestato e posto ai domiciliari un imprenditore edile di Ostuni (Brindisi). Il provvedimento è stato disposto dal gup Giuseppe Biondi del Tribunale di Brindisi e richiesto dal pm Raffaele Casto a seguito di indagini della guardia di finanza di Brindisi.
Secondo quanto emerso l’imprenditore di 65 anni, amministratore unico della società, a seguito del fallimento della stessa, non avrebbe depositato le scritture contabili e avrebbe distratto parte del patrimonio.
L’inchiesta si è basata anche sull’ascolto di persone a vario titolo nella bancarotta. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 27 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:59