I crocieristi promuovono Brindisi: nel 2020 le navi raddoppieranno

Mercoledì 9 Ottobre 2019 di Lucia PEZZUTO
Le navi da crociera a Brindisi (foto Frigione)
Si chiude con numeri da capogiro la stagione crocieristica a Brindisi, un trend positivo confermato dalle previsioni per il prossimo anno che annunciano un raddoppio degli approdi. Si è chiusa lunedì scorso la stagione crocieristica a Brindisi con l'arrivo della nave Costa Vittoria che ha portato in città circa mille e duecento passeggeri. Complice il tempo mite e soleggiato i turisti hanno potuto apprezzare le bellezze del territorio visitando Brindisi e dintorni. E' stata questa la degna chiusura di una stagione che quanto a numeri ha superato le più rosee aspettative. La stagione crocieristica 2019 è iniziata lo scorso primo maggio con l'arrivo della nave Azamara Pursuit.
In sei mesi sono transitati per Brindisi 69.678 passeggeri che non solo hanno visitato la città apprezzandone monumenti, palazzi storici, musei e luoghi di culto di particolare pregio architettonico ma che hanno anche avuto l'opportunità di spostarsi e conoscere l'entroterra acquistando pacchetti turistici per visite guidate. Il sistema dell'accoglienza, esattamente come lo scorso anno, è stato gestito attraverso un accordo di cooperazione tra il Comune di Brindisi e l'Autorità di Sistema.
E' stata, quindi, realizzata una rete integrata di servizi di potenziamento dell'accoglienza turistica per la valorizzazione dell'approdo crocieristico attraverso azioni e strumenti condivisi. Una formula che è risultata vincente grazie all'impegno di tutti.
Da Brindisi si sono imbarcati ben 7.499 passeggeri, mentre quelli sbarcati sono stati 6.922, a questi si aggiunge la presenza degli equipaggi, circa 27mila persone. In questi mesi le toccate sono state 38 a cui bisogna aggiungere altri due approdi, per così dire fuori stagione, ossia la nave Marella Celebration che arriverà a Brindisi il prossimo 22 ottobre e la Princedame, il cui arrivo è previsto il prossimo 4 dicembre.
Ma se i numeri della stagione crocieristica appena conclusa inseriscono il porto di Brindisi in un trend positivo quelli per il prossimo anno fanno davvero sognare. Il calendario, infatti, per la nuova stagione targata 2020 non solo parla di numeri in crescita ma addirittura raddoppia gli approdi con ben 58 toccate in agenda. La nuova stagione crocieristica partirà il 20 aprile 2020 con la Msc Musica e si chiuderà il 27 ottobre 2020 con la nave Marella Tbn. Nel porto di Brindisi transiteranno oltre la MSC Musica e la Marella Tbn anche l'Aidamira, la Seabourn Odyssey, la Berlin, la Silver Shadow e la Club Med 2. A queste si aggiungono 25 approdi della Msc Orchestra che transiterà nel nostro porto dal 17 maggio al primo novembre 2020.
Le previsioni di crescita del porto di Brindisi per il 2020 seguono un trend positivo che per il 2020 vede crescere tutti i porti del sistema e raggiungere numeri record a Bari e soprattutto a Brindisi Il segmento delle crociere nei porti italiani chiuderà il 2019 con 12,09 milioni di passeggeri, un più 8,8 per cento. In particolare il porto di Bari è nella classifica dei top 20 porti europei per la crocieristica, attestandosi al 18^ posto, ed è tra i primi 10 italiani 8^ posto, e 7^ posto come regione, superando Palermo.
A differenza di altre Autorità di Sistema - dice il presidente Ugo Patroni Griffi - però la nostra non concentra la crocieristica solo in un porto ma mira a distribuire il traffico tra tutti i cinque porti del sistema. Ed è l'unico sistema che ha navi da crociera in presso chè tutti i porti, l'anno prossimo in tutti con la new entry Barletta. Ciò che è più interessante è la previsione di crescita per il 2020 che vede crescere tutti i porti del sistema e raggiungere numeri record a Bari e soprattutto a Brindisi, che quasi raddoppia il numero di scali, con 58 toccate in agenda.
© RIPRODUZIONE RISERVATA Ultimo aggiornamento: 09:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA