Arrestato tecnico del Perrino: avrebbe trafugato mascherine e amuchina

Venerdì 13 Marzo 2020

Avrebbe rubato mascherine chirurgiche, guanti in lattice e flaconi di amuchina dall’ospedale: con l’accusa di peculato un assistente tecnico del reparto di Nefrologia e Dialisi, dipendente quindi della Asl di Brindisi, è stato arrestato all’ospedale Perrino di Brindisi. 
L’arresto è stato eseguito in flagranza di reato dai carabinieri del Nas di Taranto. Il materiale sanitario è stato trovato nella sua autovettura e in casa. 


In macchina i militari hanno trovato 50 pezzi di mascherine monouso senza fibra di vetro, 200 paia di guanti, una confezione da 500 ml di Amuchina med, oltre ad altri presidi sanitari. 
A casa poi sono state trovate altre mascherine, oltre a farmaci e guanti. 
L’uomo è stato messo ai domiciliari. Quanto accertato è stato ritenuto particolarmente grave dai militari e dalla procura di Brindisi proprio perché si ritiene che l’appropriazione sia collegata al diffondersi del coronavirus che sta generando una grande richiesta di presidi sanitari e disinfettanti. 
Il materiale è stato restituito al direttore sanitario dell’ospedale Perrino di Brindisi.

Ultimo aggiornamento: 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA